SUAN SELENATI secondo ai preeuropei 2015 a Krushevo (Macedonia)

Cattura premiaz pre europei Conclusi i Campionati Pre Europei di deltaplano a Krushevo (Macedonia) con un fantastico secondo posto di Suan Selenati (FriuliVeneziaGiulia – VoloLiberoCarnia)… che dopo la bellissima vittoria ai Campionati Austriaci e dopo il volo da record di 311 Km compiuto partendo dalle montagne della nostra regione, si conferma come uno dei più forti piloti Europei di Deltaplano .
Il test molto importante, in vista dei Campionati Europei che si svolgeranno nel 2016 nella stessa località Macedone, ha visto la partecipazioni di 95 piloti provenienti da Francia, Austria , Germania , Slovenia, Macedonia, Belgio, Polonia, Ungheria, Cecoslovacchia, Olanda, Russia e Giappone.
La squadra Italiana con 11 piloti presenti tra cui Alex Ploner (2 volte campione del mondo) ed Elio Cataldi (già campione Europeo) è stata la più numerosa e si è messa in evidenza fin dalle prime prove.
Quattro le manche disputate in uno scenario spettacolare dove le montagne e le grandi pianure Macedoni creano condizioni di volo molto particolari in quanto per le caratteristiche morfologiche del terreno i venti sono imprevedibili dal punto di vista della direzione e dell’intensità .
Tecnica , abilità e strategia sono stati i tre fattori fondamentali che hanno caratterizzato
questi Campionati e che hanno portato prova dopo prova Suan Selenati ad un risultato inaspettato.
“ …. siamo partiti per la Macedonia con la consapevolezza di avere degli avversari di livello molto alto e l’obiettivo prefissato era quello di riuscire ad arrivare tra i primi 10 in classifica. Essere riusciti a chiudere al secondo posto ci fa ben sperare per il futuro e premia il duro lavoro di preparazione e di partecipazioni a gare nazionali ed internazionali che ci hanno tenuti impegnati tutto l’anno ma che hanno portato Suan a raggiungere dei risultati importanti . “ Queste le dichiarazioni del suo manager Bernardo Gasparini che assieme Marzio Lazzara (presidente) e a Giovanni Rupil (segretario) del Volo Libero Carnia hanno dato supporto a Suan in Macedonia per tutta la durata del Campionato.
Si torna a casa carichi di energia per accompagnare in volo chi vuole avvicinarsi a questa fantastica disciplina e per organizzare in Ottobre con tutto il Club Volo Libero Carnia la Festa del Brutto Tempo .
Classifica Generale Hang Gliding Pre European 2015 – Krushevo
1 – Elio Cataldi (ITA) – Ferrino – Punti Totali 3315
2 – Suan Selenati (ITA) – FriuliVeneziaGiulia – Punti Totali 3228
3 – Balazs Ujhelyi (HUN) – Punti Totali 3199
4 – Guenther Pfanzelter (ITA) – Xenus hotelsoftware – Punti Totali 3161
5 – Mario Alonzi (FRA) – Arme de l’Air – Punti Totali 3022i

SUAN SELENATI volo record

16/08/2015

Il 12 agosto Suan Selenati, pilota friulano della nazionale italiana di deltaplano, ha compiuto il volo più lungo della sua carriera, nonché uno dei percorsi più estesi mai realizzati a livello mondiale: 9 ore e 10 minuti di volo per una distanza di 311,8 chilometri. Per la prima volta, un volo di simili dimensioni è stato compiuto partendo e rientrando in Friuli, più precisamente dalla Carnia. Il decollo è stato effettuato, infatti, alle 10.22 in località Val Secca, sul complesso del monte Crostis. Il pilota, seguendo un programma studiato a tavolino nei minimi dettagli, si è diretto verso il passo di Monte Croce Comelico, raggiungendo quote molto alte già in mattinata, fino a spingersi nei pressi di Vipiteno dove, raggiunto il vertice del suo triangolo virtuale, ha cercato altre correnti ascensionali per portarsi in direzione nord-est. Attorno alle 15.30 ha sorvolato, a quota 4.000 metri, il ghiacciaio del Grossglockner, per poi tentare di rientrare in Italia.

Sul passo Monte Croce Carnico ha potuto sfruttare un’insolita corrente proveniente dal versante nord della catena di confine e rientrare in Carnia, da dove, in tarda serata, ha raggiunto il terzo e ultimo vertice del percorso a Gemona, rientrando poi per l’atterraggio nei pressi di Tolmezzo, alle 19.33. Il spettacolare volo rientra in una competizione su livello mondiale che premia i voli più lunghi compiuti durante l’anno. Questo particolare concorso assegna un punteggio massimo proprio ai percorsi studiati su base triangolare in quanto questi sono i più difficili da portare a termine, visto le difficoltà di avanzare con venti provenienti da diverse direzioni. Ogni volo è certificato dalla traccia Gps che permette agli appassionati di visionare le tracce degli altri piloti sul sito xcontest.org, alla sezione HG (deltaplano).

Il pilota carnico ha sfruttato correnti ascensionali che lo hanno portato a salire sino a 6-7 metri al secondo e a planare a velocità di oltre 100 chilometri orari. Si è sostentato in volo assumendo quasi quattro litri di acqua e sali minerali e alcune barrette energetiche. Raggiunto al telefono in Macedonia dove tra pochi giorni avranno inizio i Campionati Pre Europei di deltaplano, Suan ha potuto commentare come questo sia stato uno dei voli più interessanti della sua carriera, soprattutto grazie ai magnifici paesaggi che ha osservato dall’alto.

“Le Dolomiti o il ghiacciaio che ho sorvolato mi hanno lasciato sensazioni indescrivibili, ma le montagne carniche, il monte Crostis, il Coglians, il lago di Bordaglia, sono luoghi che hanno una poesia unica, soprattutto di primo mattino o al tramonto come ho potuto osservare oggi”, ha detto Selenati. “Tornare a casa dopo nove ore di volo è una soddisfazione unica”. Di fatto, con questo volo, la località carnica si pone come uno dei punti di partenza più adatti per i voli da record, in deltaplano e parapendio.

festa degli aquiloni – domenica 26 luglio – presso il campo volo di CERCIVENTO

CIMG0048 domenica 26 luglio al campo volo di CERCIVENTO stafète dai cirubìz e grande festa aquilonistica ,.Laboratorio di costruzione aquiloni a cura della federazione nazionale aquilonisti e volo libero carnia . il volo in DELTAPLANO – PARAPENDIO – PARAMOTORE sarà acconsentito su tale area fino alle ore 11.40 dopo tale orario andranno in volo circa 150 aquiloni autocostruiti.

Nordic Paragliding Open dal 19 al 25 luglio a GEMONA DEL FRIULI

Cattura nordicDal 19 al 25 luglio a Gemona il campionato di volo libero a distanza valido come tappa di pre-Coppa del Mondo

Il cielo friulano torna ad essere protagonista con il Nordic Paragliding Open 2015, gara internazionale di volo libero a distanza che si svolgerà a Gemona del Friuli dal prossimo 19 al 25 luglio. Sono ben 141 i piloti che si affronteranno in Friuli per una competizione che riguarda in particolare gli atleti provenienti dal nord Europa, ma che, in quanto “open”, è valevole come pre-coppa del mondo di volo libero.

La Nordic Paragliding Open è infatti organizzata dall’associazione Volo Libero Friuli in collaborazione con la Xtc Paragliding, un’organizzazione sportiva che segue in particolare il Nordic Competitions Federation, un campionato riconosciuto dalla Federazione Aeronautica Internazionale riguardante i seguenti paesi nordici: Islanda, Svezia, Norvegia, Finlandia, Danimarca e Olanda. Dunque, numerosi piloti provenienti da queste nazioni saranno a Gemona nei prossimi giorni ma, essendo valido come pre-coppa del mondo, Nordic Paragliding richiamerà atleti anche da altri paesi, tanto è vero che ne arriveranno da luoghi lontani come Giappone, Usa, Sudafrica, Argentina, Colombia e Arabia Saudita.

Il Nordic Paragliding partirà domenica con le iscrizioni al torneo e per tutta la settimana successiva ben 27 furgoni porteranno ogni giorno i piloti sulla pista di decollo del Cuarnan: quella vetta, ormai, per il volo libero sta diventando un punto di riferimento internazionale, tant’è vero che le pre-iscrizioni per il Nordic erano ben 222, un numero eccessivo per essere gestito nel modo migliore ma di certo significativo per comprendere quanto il cielo friulano e le sue vette siano molte amate da chi pratica questo sport. Il Nordic Paragliding è una gara di volo a distanza e nello specifico interesserà uno spazio di cielo che va da Cividale a Meduno, e da Tolmezzo e Tricesimo, certamente un grande scenario per scoprire dall’alto il Friuli.

Il Nordic Paragliding Open 2015 è un evento organizzato nell’ambito del progetto Città dello Sport e del Benstare ed è sostenuto dalla Regione FVG, dalla Provincia di Udine, dalla Comunità Montana e dai cinque Comuni di Gemona, Trasaghis, Artegna, Bordano e Montenars, e la collaborazione di Ali Libere e dell’Ufficio Iat di Gemona.

CRISTIAN CIECH campione italiano deltaplano 2015

Cattura podio falzesCattura camp.risultDopo 5 intense task in cui si sono volati ben 700km Christian Ciech colleziona il suo ottavo titolo Italiano. La quinta task di 138km è vinta da Alex Ploner seguito nell’ordine da Christian, Karl Reichegger e Gunther Pfanzelter, unici quattro in Goal, dopo che le belle condizioni di inizio giornata, erano andate scemando prima della penultima boa, mettendo a terra un nutrito gruppo di piloti. Dopo la scelta del primo giorno di partire col secondo start nella lunga task di 205km ed aver rifilato 20 minuti ai diretti avversari, Christian ha tenuto saldamente in mano il primo posto in classifica generale, vincendo anche due task in modo autoritario. Alex si conferma l’unico in grado di impensierirlo e potete star certi che la battaglia è solo all’inizio. Superba prestazione invece quella di Karl Reichegger che si conferma come uno dei più grandi piloti nazionali salendo sul podio insieme ai due grandi Campioni del Mondo.

addio a MARIO PREZIOSO presidente fivl anni ottanta

Cattura preziosomario prezioso E con grande dispiacere che apprendiamo la notizia della scomparsa di MARIO PREZIOSO pioniere del volo libero negli anni 70 fù presidente della federazione italiana volo libero per otto anni . grazie a lui il volo libero venne regolarizzato con la legge 106 del 1985 . Nonostante l’età frequentava ancora i campi volo dove dava ancora i suoi consigli.Socio onorario del volo libero carnia.Tutti noi lo ricorderemo con grande stima.