spring meeting 2019

spring meeting 2019 task 3 350pxspettacolare di 142 km per la Class 5 (ali rigide), di 128 km per la Class 1 (ali flessibili) e 45,6 km invece per la Class 1 Sport.
La finestra di decollo si è aperta in tarda mattinata come sempre dal monte Valinis con start dalle 12.30; la task odierna prevedeva per ali rigide e flessibili 5 boe con diversi parametri a seconda delle categorie, arrivando a spaziare dal Piancavallo sino a Gemona del Friuli.

La giornata si è dimostrata subito avvincente con diversi colpi di scena: nella classe 5, il tedesco Tim Grabowski vincitore della task di ieri, ha cercato di mettersi in evidenza lottando con l’italiano Federico Baratto boa dopo boa, ma riportando un problema allo strumento di volo “coordinates reference” che non gli ha permesso di bissare il successo di giornata (ma riuscendo invece a trionfare nella generale). In classe 1 invece, hanno cercato gloria immediatamente i nostri Alex Ploner e Christian Ciech su Icaro Laminar, seguiti dallo sloveno Matjaz Klemencic (alfiere Red Bull) e dal vincitore della task 1 Peter Neuenschwander. Anche Suan Selenati, autore di un magnifico quarto nella task 2 ed il forte pilota di Flyve Marco Laurenzi, hanno cercato di restare incollati ai primi, formando di fatto un gruppo di circa sette piloti a condurre le danze.
Nella classe Sport, sono rimasti in corsa dopo i primi chilometri gli italiani Caresi, Belli e Fusi ed il trionfatore di ieri, lo svizzero Munoz Garcia (Icaro Orbiter).

Tutti i piloti hanno preferito ancora una volta la ricerca di termiche in montagna, scartando la traiettoria indicata che lambiva la pianura: evidentemente, le condizioni meteo hanno suggerito ancora questa mossa che ha portato i propri frutti, con altitudini e velocità di assoluto rispetto.
Nel campo di atterraggio di Travesio (Pordenone), gremito di pubblico e di bambini grazie anche alla splendida giornata festiva, i primi ad atterrare sono stati Federico Boratto (secondo poi nella generale) su A-I-R Atos che ha distanziato di 26’’ l’austriaco Andreas Sand. Terzo il nostro connazionale Konrad Baumgartner (terzo nella overall classification), sempre su A-I-R Atos.

Nella Class 1 riservata alle ali flessibili, dopo un serrato duello è finalmente riuscito a trionfare l’italiano Christian Ciech, protagonista di un miauscolo Spring Meeting con due secondi posti ed un primo, che ha preceduto un altrettanto ottimo Alessandro Ploner. Chiude il podio odierno il tedesco vincitore della prima task, Peter Neuenschwander e questo è anche l’ordine nella classifica generale di classe. Da segnalare infine l’ottimo quarto del locale Suan Selenati, ancora una volta sugli scudi.

Nella Class Sport si è sfiorata la tripletta italiana: infatti primo è arrivato Luca Belli (su Icaro Mastr), secondo Andrea Fusi (su Icaro Orbiter) e terzo l’olandese Otto Philipse (su Icaro Mastr). Anche in questo caso, l’ordine di arrivo di giornata corrisponde con quello della generale dopo la terza task. Quarto per una manciata di secondi Fabio Caresi che così completa un’ottima gara per i nostri colori azzurri.
Nella categoria del gentil sesso, si è messa particolarmente in evidenza la russa Sasha Serebrennikova.

Di seguito i podi delle singole classi (classifiche generali dopo la terza task).

spring meeting 2019 podio flex 350pxClass 1 (ali flessibili):
1) Christian Ciech (ITA) su Icaro Laminar con 1982pt
2) Alessandro Ploner (ITA) su Icaro Laminar con 1925pt
3) Peter Neuenschwander (SUI) su Aeros Combat con 1920 pt

Class 5 (ali rigide):
1) Tim Grabowski (GER) su A-I-R Atos con 1612pt
2) Federico Baratto (ITA) su A-I-R Atos con 1421pt
3) Konrad Baumgartner (ITA) su A-I-R Atos con 1371pt

Class Sport
1) Luca Belli (ITA) su Icaro Mastr con 776pt
2) Andrea Fusi (ITA) su Icaro Orbiter con 611pt
3) Otto Philipse (NED) su Icaro Mastr con 497pt

Risultati e classifiche

Per tutte le ultime news di questa stupenda manifestazione, si prega di consultare come sempre la pagina facebook ufficiale ed il sito ufficiale Spring Meeting, ricordando che dal 13 al 27 luglio prossimi, Tolmezzo (Udine) si appresterà ad ospitare i Campionati del Mondo di Deltaplano, organizzato come per questa gara da Flyve, Aero Club Lega Piloti ed Aero Club d’Italia.

Press Office Spring Meeting 2019
Referente Pasquale Santoro
mobile + 39 3387431382

spring meeting 2019 podio rigide 350pxCiech, Grabowski e Belli (Ita) are the winners of Spring Meeting 2019

The sun has been finally the main character of the Spring Meeting 2019, giving pilots the chance to fly for 142 km (for Class 5 – rigid wings), 128 km for Class 1 and 45,6 km for the Class Sport.
The take off window opened in the late morning and the race started from Monte Valinis from 12.30pm; the task of today has been scheduled with five turnpoints from Piancavallo to Gemona del Frilu, with different parameters for each category.

In the Class 5, Tim Grabowski (winner of yesterday) and the Italian Federico Baratto, immediately took the leading of the race, but the German had a problem to the coordinates reference instrument and arrived fourth (winning then the overall classification); in the Class 1, Italians Alex Ploner and Christian Ciech on Icaro Laminar followed by Slovenian Matjaz Klemencic (Red Bull) and the winner of task 1, Peter Neuenschwander. Also Suan Selenati and Flyve ’s top pilot Marco Laurenzi tried to stay in the front of the race, made a leading group of about seven pilots.
In the Sport Class, after the first kms we had a battle between italians Caresi, Belli e Fusi and the winner of yesterday, Swiss Munoz Garcia (Icaro Orbiter).

All the pilots preferred also today to follow the mountains, to find out the best thermals: so, this decision has been the best, giving them altitude and speed to try to be the best in the competition.
At the landing of Travesio (Pordenone), at the presence of lot of people and kids due to the beautiful sunny day, the first pilots arrived were Italian Federico Boratto (second in the overall classifcation) on A-I-R Atos; second at 26’’ Austrian Andreas Sand. Third (also in the overall classification) Italian Konrad Baumgartner, on A-I-R Atos.

In the Class 1, after a straight dual, Italian Christian Ciech won after two second places at this Spring Meeting. Second Alessandro Ploner, other strong Italian pilot and third German Peter Neuenschwander, winner of the first task and this is also the podium of the overall classification. Fourth the local Suan Selenati, who closes in his best way this race.

Finally, for the Class Sport, this is today’s task podium: first Luca Belli (Icaro Mastr), second Andrea Fusi (Icaro Orbiter) and third Duch Otto Philipse (Icaro Mastr) and as happened for Class 1, this is the also the podium of the overall classification. Fourth of today’s task another Italian, Fabio Caresi, who completed a great task for Italian colours.
Russian Sasha Serebrennikova has been instead the best women in the competition.

Following the podiums of each class (overall classification after task 3).

spring meeting 2019 podio sport 350pxClass 1 (flex wings):
1) Christian Ciech (ITA) on Icaro Laminar with 1982pt-
2) Alessandro Ploner (ITA) on Icaro Laminar with 1925pt
3) Peter Neuenschwander (SUI) on Aeros Combat with 1920 pt

Class 5 (rigid wings):
1) Tim Grabowski (GER) on A-I-R Atos with 1612pt
2) Federico Baratto (ITA) on A-I-R Atos with 1421pt
3) Konrad Baumgartner (ITA) on A-I-R Atos with 1371pt

Class Sport
1) Luca Belli (ITA) on Icaro Mastr with 776pt
2) Andrea Fusi (ITA) on Icaro Orbiter with 611pt
3) Otto Philipse (NED) on Icaro Mastr with 497pt

Results.

Stay tuned on facebook and have a look at the official website to the last updates of this wonderful Spring Meeting 2019 and we remember that the World Hang Gliding Championship will take place in Tolmezzo (Udine) from 13rd to 27th July organised, as in this case, by Flyve, Aero Club Lega Piloti and Aero Club d’Italia.

Press Office Spring Meeting 2019
Referente Pasquale Santoro
mobile + 39 3387431382

calendario gare deltaplano 2019

ecco di seguito il calendario completo delle attività di stage, corsi, gare FAI e meeting di Lega.
Tutte le informazioni si possono trovare nel sito dei Aero Club Lega Pioti – deltaplano

Per qualsiasi richiesta scrivere a deltaplano (AT) legapiloti.it
Gare FAI, necessaria tessera FAI 31 Aprile – 03 Giugno Trofeo V. Albrizio (FAI) Laveno
Meeting di Lega, gare NON FAI, necessaria iscrizione al club Lega Piloti 22 / 23 Giugno Meeting di Lega Monte Cucco (Deltasauri)
06 / 07 Luglio Meeting di Lega Plan de Corones
Gare FAI, necessaria tessera FAI 13 – 27 Luglio Mondiale 2019 (FAI) Tolmezzo
10 – 18 Agosto Campionato italiano 2019 (FAI) Monte Cucco
Meeting di Lega, gare NON FAI, necessaria iscrizione al club Lega Piloti 31 Agosto / 01 Settembre Meeting di Lega Val Comino
21 / 22 Settembre Finale Meeting di Lega Meduno
Stage e Corsi organizzati da Lega Piloti 12 / 13 Ottobre Stage Cross Luogo da definire
26 / 27 Ottobre Corso decollo al traino Sassuolo

stage xc deltaplano 2019

prima che la stagione agonistica inizi abbiamo deciso di promuovere uno stage assieme con Flyve ed alcuni piloti della Nazionale Italiana.
Due giorni dove si potranno affrontare tutti i temi legati al volo di cross, agli strumenti di volo e all’approccio alle task.

QUI il programma, le info ed i costi per la partecipazione allo stage.

info: deltaplano@legapiloti.it

mondial parapendio 2020 sportland gemona del friuli -trasaghis – bordano

MONDIALI PARAPENDIO ACROBATICO 2020/SPORTLAND
E’ STATO UN TRIONFO : approvata per acclamazione ed all’unanimità la candidatura dell’Italia per i mondiali di parapendio acrobatico 2020.
SPORTLAND, con Trasaghis Bordano ed il Gemonese registra un nuovo successo, frutto del lavoro e di investimenti di tanti anni.
Grazie a Volo libero Friuli assieme alle associazioni ed Aeroclub Lega piloti ed Aeroclub Italia che hanno supportato la candidatura, a tutte le amministrazioni comunali che in questi anni hanno collaborato, alla Regione FVG ed a PromoTurismo FVG per il supporto e per averci sempre creduto.
Ed ora… al lavoro!

Flyve a pieno regime per i mondiali deltaplano 2019

É già a pieno regime l’attività organizzativa della Flyve di Travesio (Pordenone) in vista

mondiali delta 2019 dei prossimi Campionati del Mondo di deltaplano, previsti dal 12 al 27 luglio 2019 in Friuli Venezia Giulia, con base a Tolmezzo (Udine).

La XXII edizione della manifestazione più importante verrà caratterizzata da una sfida mai intrapresa da nessun comitato organizzatore, così come spiega Barbara Sonzogni, presidente dell’Aero Club Lega Piloti (ed anche delegato e giudice FAI):
< < Per la prima volta l’evento non si svolgerà in una singola nazione ma, come già testato nel pre-mondiale svoltosi quest’anno, oltre al Friuli Venezia Giulia le gare si disputeranno anche nei cieli delle vicine Austria e Slovenia, toccando in alcuni casi anche il suolo di questi due stati >>.

Particolare interesse, in vista dell’evento clou di luglio, desterà la terza edizione dello Spring Meeting – Trofeo FVG, che interesserà la zona di Meduno e Travesio in provincia di Pordenone, manifestazione nata quasi per scherzo ma che nel giro di pochi anni è riuscita a catalizzare l’attenzione di tutti gli addetti ai lavori, basti pensare che alla data odierna su 130 posti disponibili 125 sono già stati “prenotati” dai migliori piloti provenienti da 16 nazioni diverse.

mondiali delta 2019 logo 1 500px< >.

Particolare attenzione viene data in questi mesi a tutti gli aspetti burocratici, al fine di ottenere le necessarie autorizzazioni per l’utilizzo degli spazi, unitamente al fatto di dover dialogare con Paesi diversi.

< >.

L’evento è supportato da Promoturismo FVG e da un pool di aziende e realtà friulane che < < hanno subito compreso – dichiara Bernardo Gasparini della Flyve – l’importanza di una manifestazione come questa per l’economia dei territori montani del Friuli. Attorno a discipline come il deltaplano, il parapendio e in generale il volo libero possono nascere economie di nicchia assolutamente sostenibili dal punto di vista ambientale, in grado di creare valore e ricchezza per la montagna, grazie alla diffusione di questi sport e alla dinamicità di questi sportivi, sempre alla ricerca dei migliori luoghi e migliori servizi per praticare queste particolari discipline >>.

Il mondiale, il cui sito ufficiale a cui trovare tutte le news è costantemente aggiornato, si svolgerà sotto l’egida della FAI, Fédération Aéronautique Internationale, dell’Aero Club Italia, federazione di riferimento per gli sport dell’aria, e a cura di Aero Club Lega Piloti e Flyve cui compete la parte organizzativa italiana sul territorio interessato dalla competizione.

Martina Baldazzi
Press office Hang Gliding World Championships 2019
sito – press (AT) italy2019.com

suan selenati primo alla festa del brutto tempo 2018

Si è svolta con grande sucesso nonostante il tempo che non è stato clemente la 16 edizione della festa del brutto tempo .tra una perturbazione e l’altra abbiamo avuto un spiraglio di variabilità che ha permesso ai piloti di spiccare il volo,la manifestazione ha la pecularietà di essere un grande raduno tra appasionati del volo e per tale viene presa in considerazione sol l’abilità di fare centro .la classifica vede al primo posto Suan Selenati ,secondo Manuel Vezzi ,terzo Glauco Tassi