Europei di Deltaplano 2016: Krushevo (MACEDONIA) oro all’ ITALIA

Cattura.europei fotoAnche l’ultima task di questo fantastico Campionato Europeo, si tinge d’azzurro. Settima vittoria di task individuale e di squadra consecutiva, con Alex e Christian che dallo start al goal, si danno battaglia per la conquista del titolo europeo. Alla fine la spunta Christian che vince la task davanti ad Antoine Boisselier e proprio ad Alex. Quindi, dopo la doppietta, Mondiale-Europeo di Alex nel 2011-2012, è ora la volta di Christian che, dopo la vittoria mondiale in Messico dello scorso anno, si conferma conquistando il titolo continentale. Stupendo campionato di Suan che arriva in goal in tutte le task e chiude all’ottavo posto individuale. Magnifico lavoro di squadra di Filippo, Tullio e Davide, il loro lavoro ha reso possibile questa incredibile affermazione. Tanta gloria anche per il Made in Italy, Icaro2000 che nella task odierna occupa le prime tre posizioni d’arrivo e nella classifica generale le prime due posizioni del podio. Ottimo ottavo posto di Luca Comino nella classe 5, dopo molti anni di lontananza dalle gare. Franco Laverdino, dopo una buona partenza, a risentito di qualche acciacco fisico che l’hanno costretto a saltare le ultime due task. Di seguito qualche statistica riguardante la partecipazione del Team Italia in Macedonia.
Oro individuale: Christian Ciech
Argento individuale: Alex Ploner
Oro di squadra
7 task consecutive vinte su 8 individuali (4 Chris, 2 Alex, 1 Suan Selenati)
7 task consecutive vinte su otto di squadra.
Primo e secondo posto Marche (Icaro2000 – Laminar)

Con quest’ultima affermazione, l’Albo d’Oro del Team Italia può contare 8 titoli Mondiali (4 di classe 1 e 4 di classe 5) e 4 Titoli Europei (3 di classe 1 e 1 di classe 5) di squadra. Individualmente contiamo 7 titoli Mondiali (4 Alex, 3 Christian) e 3 titoli Europei (1 Christian, 1 Alex, 1 Cattura.class europeo

Europei di Deltaplano: la nazionale italiana sta per spiccare il volo verso Krushevo

20160421_180500La squadra nazionale italiana di deltaplano sta per spiccare il volo – mai espressione fu più appropriata! – verso Krushevo in Macedonia, sede dei campionati d’Europa che si terranno dal 16 al 30 luglio.

La cittadina si erge nella parte centrale del paese a 1.250 metri d’altezza, la località più alta di tutta la Macedonia, e dista 160 km dalla capitale Skopje.

Qui, con classifiche separate, si confronteranno circa 80 piloti di 20 nazioni a bordo di deltaplani ad ala flessibile ed ala rigida. Come decollo è previsto l’uso di un pendio montano a circa 1.400 metri, atterrando poi nella valle sottostante a circa 600 metri. Tra decollo ed atterraggio questi mezzi, che si reggono in aria sfruttando le masse d’aria ascensionali, potranno gareggiare su percorsi predeterminati per decine di km, ben oltre i 100 nelle giornate migliori.

Tutto dipenderà dalla meteo. Sommando le due categorie gli azzurri si presentano con un palmares complessivo di otto titoli mondiali, gli ultimi quattro consecutivi, compreso quello del marzo 2015 in Messico, e tre europei. Nessuno al mondo ha vinto di più.

La squadra schiera in testa il campione del mondo in carica Christian Ciech, trentino trapiantato nel varesotto, seguito da Alessandro Ploner di San Cassiano (Bolzano), Filippo Oppici di Parma, Davide Guiducci di Villa Minozzo (Reggio Emilia), Tullio Gervasoni di Brescia, Suan Selenati di Sutrio (Udine) e Michele Perlo di Torino.

denunce e sanzioni

Cattura.PNG sanz.alcuni organi di stampa riportano che le autorità competenti hanno adottato severe misure contro divieti di sorvolo in puglia ed in lombardia . A farne le spese alcuni piloti di parapendio presso Bari ed un paramotore a Crema.Diamo spazio a questa notizia allo scopo di sollecitare i piloti a comportarsi secondo le normative vigenti.